View Cart0 items / 0.00

Consigli

Come mantenere in perfetta effcienza la propria forcella:

Utilizza un parafango. Oltre al suo scopo principale, il parafango impedisce alla maggior parte dello sporco di depositarsi in cima ai foderi, vicino ai parapolvere, ed evita che sporco e sassi colpiscano gli steli. 

Capovolgi la bici. Mezz'ora o un'ora pima dell'uscita in mtb, metti la bici sottosopra, in questo modo l'olio fluirà dal fondo dei foderi verso le spugnette posizionate sotto ai parapolvere, lubrificando inoltre steli e boccole.

Pulisci spesso gli steli. Durante uscite particolarmente polverose o fangose noterai l'accumulo di sporco sulle parti scorrevoli, cerca di pulirlo con i guanti o qualche straccio morbido.

Fascetta tra stelo e parapolvere. Dopo aver rimontato i foderi a seguito di un tagliando, o dopo le lunghe e ripetute discese delle giornate in park può accumularsi aria nei foderi. Alcune forcelle tipo Fox 2021, DVO o MRP hanno degli "sfiati" appositi, ma dove non siano presenti è sufficiente infilare la punta di una fascetta di plastica tra lo stelo ed il parapolvere per equalizzare la pressione all'interno dei foderi con quella esterna. 

Lubrifica gli steli. Esistono molti prodotti dedicati in commercio, ma l'importante è che il prodotto non si un derivato del petrolio (tipo WD40) perchè andrà ad intaccare la gomma dei parapolvere rendendola più "flaccida", il che porterà inevitabilmente ad una perdita di tenuta degli stessi. Utilizza prodotti sintetici a base siliconica. Dopo aver applicato il prodotto sugli steli, comprimi la forcella più volte, e noterai che rimarrà un anello di sporco. Il lubrificante oltre al suo lavoro primario infatti catturerà anche lo sporco presente sui parapolvere, che andrà poi rimosso con uno straccio mobido.

Sostituisci i parapolvere se serve davvero. Un set di parapolvere, se mantenuti sempre lubrificati e puliti, durerà per molto tempo e dopo il primo periodo di rodaggio assicura una scorrevolezza superiore ad un set nuovo. Le spugnette invece vanno sostituite più spesso, dato che non si riesce a pulirle da tutto lo sporco che accumulano.

Usa una pompa di qualità. Pompe analogiche ed economiche molto spesso hanno un errore che arriva anche a superare il 10%, incredibile ma vero. Con una pompa digitale di qualità, potrai misurare agevolmente anche una differenza di 1 PSI e quando si è ala ricerca del setup perfetto, ogni PSI conta!